Arte italiana ad Issy

Non molti sanno che ad Issy-les-Moulineaux è presente un’opera d’arte creata da un italiano, rappresentante di una delle più antiche e celebrate tecniche figurative: le vetrate.

Nella parrocchia di Saint Bruno, infatti, le vetrate rappresentanti la Trinità sono state realizzate da Carlo Roccella, artista pisano trasferito in Francia (Béziers) da diversi anni.

Ispirato da un simbolismo semplice ed immediato fatto di reminiscenze gotiche, l’opera di Roccella ha completato il progetto architettonico originario di Paul Rouvière, già progettista di Notre-Dame-de -la-Trinité a Blois (Loire et Chaire).

Le tre vetrate sono legate ad altrettanti temi di fondo: la Natura, la Scrittura e la Città.

Per la realizzazione dell’opera è stato essenziale il contributo di Vincent Debelle, Clotilde Gontel, Stéphane Ruault, Heidi Scheffler, mentre le calligrafie sulla vetrata del Figlio sono di Laurence Bourgeois.

La chiesa di Saint Bruno si trova nel quartiere de Les Epinettes, in rue de l’Égalité.